NCIS, anticipazioni stagione 10: “Una serie che si rigenera continuamente”

Pauley PerretteHa fatto il suo ritorno sul piccolo schermo a stelle e strisce la serie più seguita negli Stati Uniti, "Ncis", giunta alla decima stagione, senza sentire il peso degli anni. Ci saranno tantissimi colpi di scena e tanta adrenalina scorrerà nei vari episodi, a cominciare dal primissimo, nel corso del quale misteriosi terroristi hanno seminato la distruzione nella sede della squadra investigativa della Marina. La nuova stagione riprenderà il filo proprio da lì e comincerà una vera caccia all'uomo, per scovovare gli attentatori. In una intervista a TvFanatic il produttore esecutivo della serie, Gary Galsberg, ha rilasciato alcune anticipazioni su quello che accadrà, rimanendo comunque sibillino: "C'è una sorta di caduta degli eroi dopo l'esplosione che i protagonisti hanno dovuto attraversare - ha dichiarato - Ognuno dovrà fare i conti con lo stress post-traumatico e vivrà questa esperienza sulla propria pelle.

NCIS: 10 cose poco note su Pauley Perrette

Ci si rimette in discussione su cosa vogliono veramente e come hanno intenzione di andare avanti. Su questo aspetto dello stress post-traumatico abbiamo dedicato due episodi che vedremo a novembre, le due settimane precedenti il Ringraziamento, con la storia di un marine tornato dal Medio Oriente. E' un racconto molto emozionante di cui vado molto fiero, con Brad Beyer, Glen Powell e Mark Rolston, ne vado entusiasta".  Intorno a questa serie, che anche in Italia ha un grande seguito (l'ultimo episodio, il numero 200, andato in onda su Raidue domenica in prime time, ha superato i 3 milioni di spettatori e l'11% di share) e gli stessi attori hanno recentemente rinnovato il contratto per due anni. Per Glasberg, "NCIS è uno spettacolo che tende ad avere archi che corrono tra i 3 e i 4 episodi al massimo e poi c'è una sorta di reset, ha un meccanismo di rigenerazione a ciclo continuo".

Rai2: la squadra dell'"N.C.I.S" nel paese di Gibbs

Sempre a novembre, andrà in onda un episodio incentrato sul rapporto tra il vulcanico Tony (Michael Weatherly) e la bella e determinata Ziva (Cote de Pablo). L'uomo è affascinato dal cinema, come la ragazza, e i due in questo modo si avvicineranno maggiormente. Tony troverà una vecchia fotocamera contenente delle fotografie della sua infanzia, che svilupperà grazie all'aiuto di Abby (Pauley Perrette), che lo ritraggono insieme alla madre, morta quando lui era piccolo e che gli insegnò a guardare al cinema come ad una bussola morale. Un momento condiviso con Ziva, che in questa maniera riesce ad andare più in profondità nel loro rapporto e a sentirlo più vicino di prima. Intanto, la caccia ai terroristi con in testa l'ormai mitico agente speciale Leroy Jethro Gibbs (Mark Harmon) continua...

Leggi gli altri articoli di Yahoo!TV

Da non perdere su tv!