Le Iene: i conduttori saranno Teo Mammucari e la Gialappa’s Band, al fianco di Ilary Blasi

Ilary Blasiilary-blasiI giochi sono fatti. Saranno Teo Mammucari e la Gialappa's band ad affiancare Ilary Blasy alla conduzione della nuova edizione de "Le Iene", al via dal prossimo 13 gennaio. Il conduttore di Velletri non è una sorpresa, in quanto il suo nome circolava da tempo e mancava solo l'ufficialità, mentre il trio formato da Marco Santin, Carlo Taranto e Giorgio Gherarducci sembrava in procinto di lasciare Mediaset per approdare a La7, per un nuovo show primaverile di prima serata con Geppy Cucciari. Invece, la dirigenza di Cologno Monzese ha preferito non farsi strappare dalla concorrenza i Gialappi e tenerseli al contrario stretti, facendoli migrare verso un programma in cui potranno far valere tutta la loro ironia. I tre avevano condotto nel 2004 "Mai dire Iene" con il mago Forest e Alessia Marcuzzi, ritrovando Michele Foresta e trovando Ilary Blasi nel 2007 A "Mai dire Candid". Gli ultimi mesi erano stati contrassegnati da un'incrinatura nel rapporto con Mediaset, che dopo "Mai dire Grande Fratello" li aveva messi in un angolo, non riservando loro alcuna casella nei palinsesti della stagione in corso. E così tirava aria di divorzio, con Rai e La7 pronti al grande scippo, non senza vena polemica da parte dei diretti interessati. Recuperati in extremis, sono pronti a questa nuova avventura, con il compito di rendere la vita "difficile" alla signora Totti. Per Mammucari si tratterà del terzo impegno di questo suo ricco fine 2012 e inizio 2013. A Canale5 ha condotto "Lo show dei record", con buoni risultati in termini di ascolto, prevalendo anche un paio di volte sulla concorrenza Rai ("Il commissario Nardone", con Sergio Assisi).

La Gialappa's: "Siamo fermi, potremmo andare a lavorare fuori da Mediaset"

Con il nuovo anno lo vedremo anche al timone de "La grande magia", il talent show registrato, leggete bene, la scorsa primavera al parco divertimenti "Rainbow Magicland" di Valmontone. Per lui sarà una sorta di ritorno a casa, essendo stato anni fa uno dei primissimi inviati in nero dello show targato Davide Parenti. Cast al completo, quindi, e occasione "sfumata" per Alessandro Cattelan, dato per favorito come terzo conduttore, e per gli ormai ex Soliti Idioti, Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio. Fermo al palo nel periodo di garanzia autunnale per i noti tagli al budget, il programma riprende la sua corsa, promettendo ancora inchieste scottanti come solo "Le Iene", cattive e pungenti, sanno fare. Siete avvertiti, stanno per tornare e ve le potreste trovare alle spalle.

Leggi gli altri articoli di Yahoo! TV

Credits: Kika Press