Zapping
  • Stasera in TV, domenica 29 marzo: Pietro Mennea, Il segreto e La Gabbia

    Gli appuntamenti televisivi da non perdere di domenica 29 marzo: la prima serata dei principali canali in chiaro

    MenneaMenneaRai 1Pietro Mennea - La freccia del Sud (21.30): Le imprese leggendarie del velocista pugliese, un mito dell’atletica mondiale, in un ritratto epico che ne racconta la straordinarietà. Michele Riondino è Pietro Mennea nella miniserie, per la regia di Ricky Tognazzi. Una coproduzione  Rai Fiction e Casanova Multimedia, prodotta da Luca Barbareschi, che nel film  è Carlo Vittori, il grande allenatore, che più di ogni altro fu vicino al campione

    Rai 2 - N.C.I.S. (21.05): il team deve fare luce sull’omicidio di un ufficiale, il cui nome è stato trovato nella lista di un terrorista della jihad. Nel frattempo, la squadra discute dei costumi da indossare ad Halloween e sulle recenti avventure sentimentali di Tony. A seguire, C.S.I. Cyborg (21.50): la squadra indaga su una serie di incendi provocati da alcune stampanti. Ben presto le indagini portano ad un insospettabile colpevole.

    Rai 3 - Che tempo che fa (20.10): in occasione del 40esimo anniversario dell'uscita di Fantozzi, Fabio Fazio

    Continua »di Stasera in TV, domenica 29 marzo: Pietro Mennea, Il segreto e La Gabbia
  • Bianca Guaccero vs Miriam LeoneBianca Guaccero vs Miriam LeoneLe chiacchiere da bar, sono sempre appetibili per gli idioti”: così Bianca Guaccero, nelle scorse ore finita nel mirino per il presunto attacco alla collega Miriam Leone, si sfoga su Twitter, aggiungendo in un amaro cinguettio che “le s…. diventano affari di stato, e gli affari di stato s….”.

    Tutto è incominciato con un’indiscrezione diffusa da Vanity Fair, secondo cui l’attrice pugliese si sarebbe scagliata via Facebook contro la collega, uno dei volti femminili di ‘1992’, la nuova serie su Tangentopoli che ha debuttato lo scorso 24 marzo su Sky Atlantic, chiedendosi ironicamente “da quando Miriam Leone fa l’attrice? E se la tira come Sharon Stone”. Stando a quanto riporta Vanity, il post sarebbe comparso sul profilo privato della Guaccero, che avrebbe trovato una sostenitrice nella collega Laura Lattuada:  “Ha l’espressività di una figura Panini”. Opposta invece la reazione di attrici come Euridice Axen, Claudia Potenza e Michela Andreozzi, scese in campo per difendere la performance

    Continua »di Bianca Guaccero sull'attacco a Miriam Leone: "Chiacchiere da bar per gli idioti"
  • Stasera in TV, sabato 28 marzo: Italia-Bulgaria, Che fuori tempo che fa e Dragon Trainer

    Gli appuntamenti televisivi da non perdere di sabato 28 marzo: la prima serata dei principali canali in chiaro

    Gigi Buffon (REUTERS/Stoyan Nenov)Gigi Buffon (REUTERS/Stoyan Nenov)Rai 1 - L'Italia di Antonio Conte sfida la Bulgaria (20.30) in un match valido per le qualificazioni ai Campionati Europei 2016.

    Rai 2Castle (21.05): Nell’episodio “I favolosi anni ‘70” il corpo di un gangster viene rinvenuto dopo 35 anni. Per risolvere il caso la squadra interroga un mafioso che sembra essersi fermato agli anni ’70. A seguire due episodi della quinta stagione. In “Cattive compagnie” Becket e Castle indagano sull’assassino di un dj ucciso durante la presentazione di un disco. Infine, in “Vita e morte di Beau Randolph” il fondatore di un franchise video per adulti viene ucciso. Castle e Beckett cercano il colpevole tra mariti, padri ed ex protagoniste che lo volevano morto.

    Rai 3 - Che fuori tempo che fa (20.10): Ospiti stasera di Fabio Fazio, Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Matthieu Mantanus & Jeans Symphony Orchestra, e in collegamento Zibba, Cristina Parodi, Ambra Angiolini. A seguire, Scala Mercalli (21.30).

    Rete 4 - Nemiche amiche (21.30): La prima moglie e

    Continua »di Stasera in TV, sabato 28 marzo: Italia-Bulgaria, Che fuori tempo che fa e Dragon Trainer
  • Michele SantoroMichele SantoroBotta e risposta tra Urbano Cairo e Roberto D’Agostino, che nelle scorse ore aveva parlato di un possibile addio di Michele Santoro a La7: proprio il futuro del conduttore di ‘Servizio Pubblico’ è al centro della “disputa”, con Cairo che ha deciso di scendere in campo per smentire seccamente eventuali "congedi".

    La notizia su un presunto ultimatum rivolto al conduttore era stata diffusa nelle scorse ore, con Dagospia che spiegava che “il gran capo di La7 avrebbe comunicato a Michelone che il suo contratto da 300mila euro a puntata non sarà rinnovato per la prossima stagione”. Poche righe che Cairo pare non avere apprezzato, tanto da spingerlo a chiarire che “con Santoro ci siamo incontrati proprio ieri per parlare di progetti futuri e ci incontreremo nuovamente subito dopo Pasqua. E’ tale la sintonia con Michele Santoro che abbiamo anche concordato di realizzare ulteriori 3 puntate di ‘Announo’ nei prossimi mesi di maggio/giugno”. Ma il “fantasioso Dagospia”, come l’ha definito Cairo,

    Continua »di "Rottura tra Santoro e La7", ma Cairo smentisce: "Tra noi c'è sintonia"
  • Si può fare 2, ecco il cast completo

    Carlo ContiCarlo ContiNon c’è un attimo di pace per Carlo Conti, dallo scorso settembre impegnatissimo nel confermarsi uomo di punta di Viale Mazzini: dopo il successo della quarta edizione del ‘Tale e Quale Show’ e la parentesi al Festival di Sanremo dello scorso febbraio, il conduttore toscano si prepara a tornare in prima serata con la seconda stagione di ‘Si può fare’, che debutterà ufficialmente lunedì 13 aprile su Rai 1 con un cast che promette sorprese.

    A rivelare i nomi dei vip che hanno accettato di mettersi alla prova nelle discipline più disparate - l’anno scorso il “menù” spaziava dalla pole dance al flamenco, passando per il burlesque e il pattinaggio su pedana - è stato lo stesso Conti, che a Tv Sorrisi e Canzoni ha spiegato che “sono 12, sei donne e sei uomini. Tutti in ottima forma fisica, pronti ad affrontare le prove nelle quali ogni settimana saranno chiamati a cimentarsi”.

    A tenere alta la bandiera femminile saranno le showgirl Pamela Prati, Juliana Moreira e Matilde Brandi, la modella

    Continua »di Si può fare 2, ecco il cast completo
  • Rocco Siffredi: "L'Isola dei Famosi? È stata una terapia"

    L'attore hard al ritorno in Italia: "Vinta la dipendenza dal sesso, ce l'ho fatta. Ma è stata una sfida terribile con me stesso"

    Rocco SiffrediRocco SiffrediRocco Siffredi è stato uno dei protagonisti indiscussi della decima edizione dell'Isola dei Famosi. Sin dal primo giorno, l'interprete hard si è fatto apprezzare dal pubblico per la spontaneità ed autoironia esibita di fronte alle telecamere, dimostrando al contempo di essere padre e marito amorevole.

    La sua parabola in Honduras ha il sapore della redenzione. Dopo una lunga ed onorata carriera nel mondo del porno, Rocco sarebbe pronto a salutare per sempre i set a luci rosse. Intervistato da La Repubblica al suo ritorno in Italia, la star 51enne ha preferito non entrare nel merito del "pensionamento" promesso in diretta televisiva ad Alessia Marcuzzi, limitandosi a promuovere a pieni voti l'esperienza vissuta sull'Isola dei Famosi.

    "Ci sono andato - ha dichiarato - per la terapia. Per la dipendenza, dal sesso. Dovevo farcela e ce l’ho fatta. Era una sfida terribile con me stesso, con uno che non è mai andato dall’analista. Anche perché l’analista lo facevo io. Ne sono uscito e adessl

    Continua »di Rocco Siffredi: "L'Isola dei Famosi? È stata una terapia"
  • Downton Abbey chiude dopo la sesta stagione: ma potrebbe arrivare il film

    L'annuncio del canale britannico ITV. Il creatore Julian Fellowes: "È stato un viaggio fantastico"

    Downton Abbey, il castDownton Abbey, il castÈ ufficiale: la sesta stagione di Downton Abbey sarà l'ultima. Ad annunciarlo è stato il canale televisivo britannico ITV, che da 5 anni trasmette gli intrecci sentimentali dell'aristocratica famiglia Crawley e dei domestici al loro servizio nella campagna inglese del primo '900.

    Con molta probabilità, l'ultima stagione sarà trasmessa nel Regno Unito sul finire del 2015, mentre i fan italiani dovranno aspettare fino al 2016 per conoscere le sorti dei protagonisti. Tanti, troppi per elencarli tutti: da Hugh Bonneville (Robert Crawley) a Laura Carmichael (Lady Edith Crawley) da Jim Carter (Charlie Carson) a Brendan Coyle (John Bates), fino ad arrivare a Michelle Dockery (Lady Mary Crawley) e all'inossidabile Maggie Smith (la Contessa Madre Violet).

    Oltre al successo riscosso in patria - in media sono 11 milioni i telespettatori che si sintonizzano per seguire le nuove puntate - , la serie è riuscita ad affermarsi, fra gli altri paesi, anche negli Stati Uniti, in Cina e in Italia, dove

    Continua »di Downton Abbey chiude dopo la sesta stagione: ma potrebbe arrivare il film
  • Stasera in TV, venerdì 27 marzo: Pretty woman, Le 3 rose di Eva e Crozza nel paese delle meraviglie

    Gli appuntamenti televisivi da non perdere di venerdì 27 marzo: la prima serata dei principali canali in chiaro

    Pretty Woman, Julia RobertsPretty Woman, Julia RobertsRai 1 - Pretty woman (21.15): Il 23 marzo 1990 esce per la prima volta nelle sale cinematografiche americane la commedia romantica Pretty Woman, diretta da Garry Marshal con Richard Gere nel ruolo del miliardario Edward e Julia Roberts in quello della prostituta Vivian. Rai 1 ha deciso di festeggiare l'occasione mandando in onda il classico delle rom-com.

    Rai 2Il monaco (21.10) : In un monastero buddista sulle montagne tibetane è custodito, da un monaco anziano il cui volto non invecchia, un antico papiro che, se decifrato e letto ad alta voce, potrebbe conferire al suo possessore il potere su tutta la Terra. Nella II Guerra Mondiale il monastero viene attaccato vanamente da un manipolo di SS, guidate da un feroce ufficiale. Nei giorni nostri, il monaco depositario del papiro (fuggito nel frattempo in America) deve trovarsi un successore; crede di averlo scovato in Kar, proiezionista ladruncolo e amante dei film di Bruce Lee, e in Jade, fascinosa fidanzata del boss di una banda. Ma

    Continua »di Stasera in TV, venerdì 27 marzo: Pretty woman, Le 3 rose di Eva e Crozza nel paese delle meraviglie
  • Miriana TrevisanMiriana TrevisanE’ bello essere milf, anche se sono una milf tranquilla: vado fiera delle mie rughe”: a parlare a cuore aperto ai microfoni di Radio Club 91 è Miriana Trevisan, una delle storiche protagoniste di 'Non è la Rai’, oggi mamma felice di un bimbo di 6 anni, che ha rivelato di essere finalmente in pace con il proprio corpo: “Ora la gente mi ascolta, posso comunicare senza il velo della bellezza”
     
    Una consapevolezza e una serenità giadagnate con il tempo, che nonostante la battuta d’arresto della carriera l’hanno portata ad ammettere che “potrei condurre al posto di Barbara D'Urso o Federica Panicucci, mi sono preparata in silenzio e sono pronta per la conduzione di un programma serio ed elegante", anche se "purtroppo è vero che in tv sono tutti raccomandati". Non importa troppo, però, perché la Trevisan non sta certo con le mani in mano: "Vivo di arte, dipingo, sto scrivendo un romanzo e ho già pubblicato un libro per bimbi (Le fiabe colorate di Miriana)".
     
    Nel lungo colloquio radiofonico 

    Continua »di MIriana Trevisan, "milf" felice: "Potrei condurre al posto di Barbara D'Urso"
  • Costantino Della Gherardesca, una giovinezza fra droga e problemi mentali

    La chiacchierata del conduttore di Pechino Express con Vanity Fair: "Ne ho combinate di tutte i colori"

    Costantino Della GherardescaCostantino Della Gherardesca"Una persona con problemi psichiatrici come me per forza di cose si dà alla droga". È una confessione a cuore aperto quella che Costantino Della Gherardesca ha affidato ai microfoni di Vanity Fair.

    In una lunga intervista con il settimanale, il conduttore di Boss in incognito e Pechino Express ha ripercorso i suoi passati problemi con l'abuso di sostanze stupefacenti, un vizio facilitato, a suo dire, dalla agiatezza della famiglia di provenienza, nonché dalla severità dimostrata da quest'ultima negli anni più delicati della crescita.

    "Ero un bambino problematico - ha spiegato il conduttore - volevo stare sempre da solo e mi venivano attacchi d’ansia quando si trattava di andare in luoghi pubblici. Mi hanno mandato in collegio in Svizzera a nove anni e la prima volta che ho visto una psicologa avrò avuto 12-13 anni: avevo dato fuoco alle tende".

    A 14 anni, Costantino venne trasferito in un altro istituto, questa volta in Inghilterra: "Capirono subito che ero omosessuale - ha dichiarato

    Continua »di Costantino Della Gherardesca, una giovinezza fra droga e problemi mentali

Impaginazione

(4.258 articoli)