Michelle Hunziker minacciata da uno stalker: per l’uomo c’è la condanna

La soubrette aveva ricevuto minacce e insulti da un romano di 36 anni. Si chiama Andrea Spinelli, è un romano di 36 anni ed è stato condannato per aver molestato con minacce ed insulti la showgirl Michelle Hunziker. La brutta storia che riguarda quest'uomo, ossessionato dalla conduttrice di 'Striscia', era cominciata con una lettera spedita a Michelle il 12 Marzo 2008, in cui l'uomo scriveva: "Prima o poi ti trovo senza quel cane rognoso, guardia del corpo, e ti deturpo quel visino da p..". Per essere ancora più chiaro, l'uomo aveva inserito nella busta anche una lametta da barba. Il giorno seguente, lo stalker aveva inviato una mail alla redazione di 'Striscia la notizia', in cui minacciava di 'far saltare in aria' la soubrette. "Sono un amico di quello che ti ha mandato una lettera con le minacce - dice la lettera - Se fai indagare la polizia ti faccio saltare in aria, brutta z..".

La Hunziker, chiaramente turbata dai due episodi, si è rivolta alle forze dell'ordine, che non ci hanno messo molto a risalire al mittente della mail, registratosi qualche giorno prima presso un internet point. Andrea Spinelli, romano di 36 anni, è ossessionato da Michelle Hunziker, e per questo l'ha minacciata e insultata, provocando turbamento e disagio nella showgirl. Adesso, però, l'uomo è stato condannato con rito abbreviato a nove mesi di reclusione dal giudice della quarta sezione penale del tribunale di Milano, con l'accusa di stalking. Anche se la pena è stata sospesa, e Spinelli non finirà in carcere, l'uomo sa che, se commetterà un'altra volta il reato, sconterà tutti i nove mesi.
E non è finita qui, perché Spinelli dovrà anche risarcire 10mila euro per i danni morali subiti dalla showgirl, oltre a 1.500 euro di spese processuali. Insomma, si tratta di una vera lezione per chi pensa di poter infastidire e molestare le altre persone, celebri e non.

Proprio sull'onda emozionale degli eventi ma anche dalla seria presa di coscienza della diffusione del fenomeno dello 'stalking', Michelle Hunziker ha creato una fondazione chiamata «Doppia Difesa», per il sostegno alle vittime di violenza, a cui destinerà i 10mila euro di risarcimento stabiliti dal giudice. "È la cosa giusta - commenta Michelle - con questi soldi che riceviamo possiamo aiutare altre donne. Lavoriamo in silenzio, stiamo aiutando concretamente delle persone. La violenza aumenta, ma ora restiamo in silenzio perché stiamo cercando fondi. La richiesta è troppa e dobbiamo aiutare più donne e bambini possibile".

Michelle crede nel progetto, perché il suo caso dimostra che "la giustizia esiste". "E ora - continua la Hunziker - con la nuova legge sullo stalking, le cose si stanno muovendo. Ringrazio la magistratura e le forze dell'ordine, in particolare il giudice Oscar Magi, che è stato incredibilmente efficiente. Il sollievo più grande è sapere che esiste una sanzione per chi minaccia e ha atteggiamenti ossessivi. Qualunque cosa mi succederà nella vita, voglio che la Fondazione vada avanti. A me interessa far capire - conclude la showgirl - che è importante denunciare".

 Tante altre foto e news le trovi su Rumors.it - Clicca qui

 

Da non perdere su tv!