La casa nella prateria: gli attori oggi

La casa nella prateria - Foto KikapressChi non ricorda il telefilm "La casa nelle prateria", la serie andata in onda in America a partire dal 1974 (9 stagioni) e in Italia dal 1985? Si raccontavano le vicende della famiglia Ingalls alla fine del 19esimo secolo, in uno sperduto villaggio americano, Valnut Grove. Una piccola casa di legno e i problemi di una vita difficile, visti e raccontati dalla piccola Laura. La storia infatti si basava sui romanzi "La piccola casa nella prateria" di Laura Ingalls Wilder.  Ma, a distanza di trent'anni,  che fine hanno fatto i protagonisti della serie, allora divenuti delle vere star?

Melissa Gilbert - Foto Getty/Kikapress

Melissa Gilbert (Laura Ingalls) — Melissa era la piccola protagonista de "La casa nella prateria", quando è iniziata la serie aveva 10 anni e negli anni, grazie a questo ruolo, è divantata uno dei volti più noti delle serie televisive. E' stata l'attrice più giovane di sempre ad avere una stella sulla Walk of Fame. Attrice e produttrice cinematografica, attualmente sta partecipando a "Dancing with the stars", l'equivalente d'oltreoceano del nostro "Ballando con le stelle". Ha 48 anni, due figli, Paul e Michael, e due matrimoni alle spalle. Tra le love story del passato, quella con due bellissimi del cinema: Tom Cruise e Rob Lowe.

[Che fine hanno fatto Starsky & Hutch?]

Melissa Sue Anderson - Foto Kikapress

Melissa Sue Anderson (Mary Ingalls) — Anche lei è stata una giovane star della tv americana e dopo la serie che l'ha lanciata, aveva il ruolo della sorella maggiore di Laura, ha continuato a recitare in varie serie televisive con ruoli non da protagonista ma inanellando tante partecipazioni. Nel 2010 ha scritto un'autobiografia basata principalmente sul periodo de "La casa nella prateria", The Way I See It - A Look Back at My Life on Little House. Ha 49 anni è sposata e ha due figli.

Alison Arngrim - Foto Kikapress

Alison Arngrim (Nellie Oleson) — Dopo la serie ha avuto una carriera discontinua, con varie partecipazioni in serie televisive. Oggi è anche una produttrice tv e una scrittrice: ha fatto scalpore una sua autobiografia, "Confessioni di una st****a nella prateria: come sono sopravvissuta a Nellie Oleson e ho imparato ad amare l'essere odiata" in cui per la prima volta ha raccontato l'abuso subito dal fratello maggiore e le vicessitudini della sua vita da giovanissima star. Ha 50 anni ed è spostata dal '93 con il musicista Robert Paul Schoonover.

Lindsay e Sidney Greenbush (Carrie Ingalls) — Le due gemelle, che si dividevano il ruolo della piccola Carrie, hanno proseguito la loro carriera con poca fortuna, abbandonando definitivamente le scene nel 2007. Hanno 41 anni.

[Che fine hanno fatto i Bradford?]

Karen Grassle (Caroline Ingalls) - Dopo la conclusione della serie, la "mamma di Laura" ha continuato a lavorare dedicandosi principalmente al teatro ed alla tv. Nonostante il grande successo ottenuto, alla fine degli anni '80, ha deciso di ritirarsi dalla scene per dedicarsi alla famiglia. Oggi si occupa sporadicamente di teatro e ha fatto un film in uscita negli States. Ha 70 anni.

Katherine McGregor (Harriet Oleson) — Ha lasciato le scene ormai da moltissimi anni e si dedica alla scrittura. Non apparve nell'ultimo episodio della serie perché era in India per un pellegrinaggio. Ha 87 anni.

Michael Landon (Charles Ingalls) - E' ricordato non solo grazie al personaggio cui dava vita in questa serie (della quale era anche ideatore e regista) ma anche alle sue interpretazioni di Little Joe in "Bonanza" e dell'angelo Jonathan Smith in "Autostop per il cielo". Negli anni successivi alla conclusione della serie si è parlato di lui principalmente a causa delle sue complesse vicende personali (tre matrimoni e svariati figli), alle quali si è anche ispirato un film per la tv. Si è spento nel 1991, all'età di 55 anni, a causa  di un tumore.

Victor French (Isahiah Edwards) — Dopo la serie lavorò insieme a Michael London in "Autostop per il cielo", che non ebbe  la stessa fortuna de "La casa nella prateria". Ma la sua carriera è stata lunghissima, legata soprattutto alla televisione. Al  cinema è ricordato per "Ufficiale e gentiluomo", dove ha interpretato la parte di Joe Pokrifki. E' morto nel 1989, all'età di 54 anni, per un cancro ai polmoni.

Da non perdere su tv!