TV Star
  • Una scena da Life's too short, con Warwick Davies.Una scena da Life's too short, con Warwick Davies.“Life's too Short”, l'irriverente e popolare serie tv britannica creata da Ricky Gervais e Stephem Merchant sbarca in Italia. La potrete ammirare in anteprima assoluta su Sky Arte HD (canali 120 e 400 di Sky), a partire dalle 21:10 di martedì 8 luglio per la durata complessiva di 7 episodi.

    “Life's too Short” è un finto documentario sulla vita e le vicende quotidiane di Warwick Davis, tra gli attori nani più famosi della storia del cinema (basti pensare alla sua interpretazione di Evok in “Star Wars” e le sue partecipazioni a “Willow”, “Harry Potter”, “Extras”, e “Guida galattica per autostoppisti”), che nella serie interpreta il ruolo di se stesso.

    Qui Davis appare sull’orlo del fallimento: abbandonato dalla moglie, schiacciato dai debiti con il fisco (a causa di un inetto amico commercialista), non riesce a ingranare nella carriera d'attore, né a far partire l’attività dell’agenzia di cui è titolare, la “Dwarves for hire” (“Assumi un nano”). Ma Davis, dal canto suo, non è uno stinco

    Continua »di "Life's too short", da stasera in tv la serie sugli attori nani con Warwick Davis
  • Braccialetti Rossi, Niccolò Agliardi: "Sto già scrivendo i testi delle nuove canzoni"

    L'autore della colonna sonora della fiction che ha commosso l'Italia rivela che è già al lavoro sui nuovi pezzi

    Il successo oltre le aspettative della miniserie “Braccialetti Rossi”, andata in onda su Rai 1 tra gennaio e marzo 2014, ha permesso al grande pubblico di conoscere la musica di Niccolò Agliardi, autore della colonna sonora, che ha recentemente rivelato a Libero di essere già al lavoro sui nuovi pezzi, che comporranno la soundtrack della seconda stagione.



    L'autore era recentemente tornato alla ribalta con un nuovo album, composto da 9 brani. Pubblicato lo scorso 27 maggio, per la Carosello Records, il disco, firmato insieme alla sua band, i The Hills, si intitola “Io non ho finito”, come il brano reso celebre dalla miniserie tv, e contiene il singolo di lancio “Volevo perdonarti, almeno”. La canzone è scritta con la collaborazione di Ermal Meta, ex frontman de “La Fame di Camilla”.

    Agliardi racconta così la storia del suo nuovo singolo: “Ancora una volta, per me, il cielo d’Africa. Il caldo della notte e la possibilità di riflettere in silenzio su alternative possibili, a qualcosa

    Continua »di Braccialetti Rossi, Niccolò Agliardi: "Sto già scrivendo i testi delle nuove canzoni"
  • Su Canale 5 arriva un altro talent show: scopri di cosa si tratta

    Dopo il già annunciato "Tu Si Que Vales" arriva sulla rete ammiraglia Mediaset un format israeliano di successo

    Rising starRising starCosa bolle in pentola a Canale 5 per la prossima stagione televisiva?

    Dopo l'annuncio dell'arrivo di Tu Si Que Vales, format spagnolo musicale, sul canale arriverà un nuovo talent show sul mondo della musica, un format che arriva direttamente da Israele.

    Si chiamerà "Rising Star" e vedrà, rispetto a trasmissioni analoghe già trasmesse su altre reti, un fondamentale coinvolgimento dei telespettatori da casa.

    Gli sfidanti di "Rising Star" saranno infatti giudicati dagli immancabili tre giudici, ma questi ultimi non avranno la possibilità di vederli esibirsi fin tanto che un gigantesco schermo che divide gli artisti dal pubblico e dalla giuria, non si solleva. La rimozione del muro, tuttavia, è subordinata alle votazioni ricevute dai concorrenti, calcolate sommando i voti ottenuti dalla giuria e quelli ottenuti da casa.

    ‘Rising Star’ - Credit: The Wrap‘Rising Star’ - Credit: The Wrap


    Chi siederà davanti alla tv potrà quindi determinare l’esito del programma, ma non vi sarà televoto. Gli spettatori potranno infatti utilizzare una ben più innovativa

    Continua »di Su Canale 5 arriva un altro talent show: scopri di cosa si tratta
  • Hazzard, Bo e Luke di nuovo insieme per uno spot [VIDEO]

    Sono stati gli eroi di Hazzard, telefilm cult degli anni '80: oggi tornano a bordo del General Lee per uno spettacolare spot televisivo

    Tom Wopat e John Schneider erano Luke e Bo Duke in 'Hazzard', qui nel 1980.Tom Wopat e John Schneider erano Luke e Bo Duke in 'Hazzard', qui nel 1980.Sono stati gli eroi di Hazzard, telefilm cult degli anni '80 a base di evoluzioni automobilistiche e musica country, in cui i cugini Duke scorrazzavano a bordo della loro fedele Dodge Charger, soprannominata “Generale Lee” contro il commissario Boss Hogg, intenzionato a sbarazzarsene per proseguire i suoi loschi traffici.

    Oggi tornano a bordo del General Lee, la loro fedele Dodge Charger, per una pubblicità, nella quale dimostrano che sono ancora in grado di dare gas come un tempo.

    Il divertente spot è quello del sito di compravendita di automobili Autotrader.com, e il vede protagonisti mentre fuggono dalle auto della polizia. Durante l’inseguimento, tuttavia, riflettono sui cambiamenti intercorsi tra le macchine di ieri e quelle di oggi, e comprendono di aver bisogno di una nuova auto, che cercano utilizzando un moderno smartphone.

    Nonostante siano ormai non più giovanissimi, Bo e Luke, i protagonisti di Hazzard, rispettivamente John Schneider e Tom Wopat, sembrano non aver perso lo

    Continua »di Hazzard, Bo e Luke di nuovo insieme per uno spot [VIDEO]
  • Mehmet Oz di fronte alla commissione del Senato americano.Mehmet Oz di fronte alla commissione del Senato americano.Dal 2009 il chirurgo cardiotoracico Mehmet Oz è diventato un personaggio celebre del piccolo schermo grazie alla sua trasmissione, The Dr. Oz Show, nata negli USA come spin-off del celebre The Oprah Winfrey Show, e trasmessa in Italia da La7d e Fox Life. Oggi, tuttavia, finisce nei guai per colpa della promozione, apparsa durante il suo show, di prodotti dimagranti ritenuti truffaldini.

    Oz è stato interrogato da una commissione di sentatori a Capitol Hill, e in particolare dal senatore Claire McCaskill, presidente della commissione per la tutela dei consumatori, che hanno contestato le affermazioni rilasciate da Oz durante il suo show, a riguardo di prodotti che a suo parere favorirebbero la perdita di peso, nonostante non vi sia nessuna prova scientifica a riscontro di ciò. Anzi, la comunità scientifica, come ricorda McCaskill, si schiera compatta contro i tre prodotti che Oz definiva al contrario miracolosi.

    Tra i prodotti impropriamente promossi da Oz, vi sono anche chicchi di caffè

    Continua »di Il Dr. Oz nei guai per falsi prodotti "miracolo"
  • Tentation Island, sarà il programma estivo di Maria de Filippi.Tentation Island, sarà il programma estivo di Maria de Filippi.Torna in una seconda edizione “Vero Amore”, reality show ideato e condotto nel 2005 da Maria De Filippi, che per quest’anno prenderà il nome originale dell’edizione americana, “Temptation Island”. Sarà in onda dal 3 luglio su Canale 5.

    Al centro della trasmissione alcune coppie storiche di Uomini e Donne e del Grande Fratello, che passeranno quattro settimane chiusi in un paradisiaco resort a Gaeta. Gli uomini saranno divisi dalle donne, e i due gruppi saranno rispettivamente tentati da una serie di corteggiatori (probabilmente 10), maschili per le donne e femminili per gli uomini, che tenteranno di farli dissuadere dai loro propositi di fedeltà verso il partner.

    Riguardo al cast che infiammerà questo appuntamento estivo della De Filippi, già si coagulano una serie di ipotesi, nonostante sia mantenuto top secret dalla produzione. Il programma, come detto, pescherà i suoi protagonisti dalle vecchie edizioni delle due trasmissioni storiche di Canale 5, anche se il sito della conduttrice

    Continua »di Temptation Island: ecco come funziona il nuovo reality di Canale 5 in onda quest'estate
  • Geppi Cucciari sarà il quarto giudice di Tu si que vales, in autunno 2014 su Canale 5.Geppi Cucciari sarà il quarto giudice di Tu si que vales, in autunno 2014 su Canale 5.Dal 2009 al 2013 è stata uno dei volti del fortunato Italia’s got talent trasmesso da Mediaset e ora, in vista del passaggio della trasmissione su Sky Uno, in molti pensavano a un suo riavvicinamento al format. E invece Geppi Cucciari, che nel frattempo è diventata uno degli attori comici più amati d’Italia, farà parte di “Tu si que vales”, il talent che su Canale 5 sostituirà proprio Italia’s got talent, e che vedrà ancora la partecipazione di Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi.

    La Cucciari non sarà, come in precedenza per il vecchio programma, presentatrice. Come riporta “Tv Sorrisi e Canzoni” si unirà al team in qualità quarto giudice al fianco dei tre suddetti, mentre il testimone della trasmissione rimarrà nelle mani di Belen Rodriguez. La presenza dell’attrice porterà d’altra parte i giudici a quattro, segnando un piccolo punto di differenza del nuovo format, fin troppo simile da quello in uscita da Mediaset.

    Nelle prime due edizioni di Italia’s got talent Geppi Cucciari

    Continua »di Tu si que vales, Geppi Cucciari è la quarta giurata del talent show di Canale 5
  • Mondiali 2014, le partite trasmesse dalla RaiMondiali 2014, le partite trasmesse dalla RaiAncora pochi giorni e avrà inizio l’evento sportivo più atteso in tutto il mondo, i Mondiali di calcio Brasile 2014. Abbiamo preparato bandiere, magliette, portafortuna e spuntini, ma quali partite potremo vedere in chiaro sui canali Rai? La tv di stato ha acquistato i diritti per sole 25 partite, mentre sarà solo Sky a trasmettere, a pagamento, tutti i 64 incontri.

    Ovviamente la Rai seguirà costantemente le gare dell’Italia, e il telecronista ufficiale degli azzurri sarà per questa edizione Stefano Bizzotto. In chiaro verranno trasmesse quindi queste prime 15 partite per la fase iniziale, che andranno in onda tutte su Rai1 e Rai1HD:

    • Giovedì 12 giugno, 20.15 - Brasile-Croazia
    • Venerdì 13 giugno, 20.35 - Spagna-Olanda
    • Sabato 14 giugno, 23.15 - Italia-Inghilterra
    • Domenica 15 giugno, 20.35 - Francia-Honduras
    • Lunedì 16 giugno, 17.15 - Germania-Portogallo
    • Martedì 17 giugno, 20.35 - Brasile-Messico
    • Mercoledì 18 giugno, 20.35 - Spagna-Chile
    • Giovedì 19 giugno, 20.35 - Uruguay-Inghilterra
    Continua »di Mondiali 2014, le partite in diretta sulla Rai
  • "Born in the Wild", il nuovo reality-shock di Lifetime

    Destinata a sicure polemiche, la nuova trasmissione vede protagonista la gravidanza

    Born in the Wild di Lifetime è ispirato ad un video divenuto viraleBorn in the Wild di Lifetime è ispirato ad un video divenuto virale

    Nasce un nuovo reality, destinato a sicure polemiche. Andrà in onda su Lifetime, si intitolerà "Born in the Wild", e si inserisce nella scia di trasmissioni di successo della tv americana come Bear Grylls (i cui pasti a base di larve, scoiattoli e altri animali insoliti sono diventati un vero e proprio cult) e Nudi e Crudi (in cui due sconosciuti, un uomo e una donna, si trovano a sopravvivere 21 giorni senza cibo, acqua e vestiti), che hanno appassionato gli spettatori alle avventure “estreme” dei loro protagonisti.

    Al centro di “Born in the Wild”, che si presenta come una sorta di docu-reality sulla maternità, saranno infatti alcune donne in gravidanza che hanno deciso di partorire nel bel mezzo della natura, senza l'assistenza di alcun medico, né l'aiuto di farmaci antidolorifici, o la protezione di un luogo chiuso.

    Come annuncia la stessa Lifetime, insomma, “Born in the Wild” documenta “il viaggio di genitori che hanno deciso di dare alla luce i propri figli in territori selvaggi”,

    Continua »di "Born in the Wild", il nuovo reality-shock di Lifetime
  • Non è la prima volta che il pubblico italiano si lascia commuovere da una storia d’amore sul piccolo schermo, ma questa ha senz’altro qualcosa di speciale. Ed è stata premiata dagli ascolti, con un 5% di share e 750mila spettatori nel minuto medio che, per la portata della trasmissione, rappresentano un piccolo grande traguardo. Parliamo, appunto de “Il nostro piccolo grande amore”, un reality show trasmesso in seconda serata da Real Time che, nei primi due episodi andati in onda, ha raggiunto quasi 2 milioni di contatti. Al centro dello show la grande storia d’amore dei “piccoli” Bill Klein e Jennifer Arnold, una coppia affetta da nanismo.

    Nonostante le difficoltà comportate dalla loro malattia, i due vivono una vita quasi normale. Bill è un uomo d’affari attivo nel campo delle forniture mediche e del telemarketing, mentre Jennifer, neonatologa, ha appena terminato il corso di specializzazione all’Università di Pittsburgh. La coppia desidera avere un figlio, e ha tentato di averlo,

    Continua »di Un "piccolo grande amore" commuove i telespettatori italiani

Impaginazione

(1.331 articoli)